Angelina Jolie: "L'uomo giusto? Pensavo che non l'avrei mai trovato"

La confessione della compagna di Brad Pitt

Elle dedica il numero di giugno ad Angelina Jolie. Ad accompagnare il servizio fotografico in bianco e nero c'è una lunga chiacchierata con la diva americana, che si lascia andare ad una serie di confessioni inaspettate. Nonostante nel suo ultimo film interpreti Malefica, la strega della Bella addormentata nel bosco, la vita dell'attrice 38enne è molto simile a quella della protagonista di una favola. Dopo una giovanezza sregolata, la Jolie ha trovato la stabilità nella relazione Brad Pitt. Una circostanza che lei stessa definisce sorprendente.

Non pensavo che avrei mai avuto figli o che mi sarei mai innamorata. Non pensavo che avrei mai conosciuto la persona giusta. Vengo da una famiglia spezzata: quand'è così, accetti il fatto che certe cose siano roba da fiabe e non ti metti a cercarle.

Il Principe Azzuro, invece, è arrivato - sotto forma di divo di Hollywood, nientedimeno -, e con lui i figli (ben 6).

Angelina Jolie

Commentando gli eccessi degli inizi degli anni 2000, la Jolie li ha definiti un periodo di passaggio, un tentativo di maturazione privo della rinuncia ad essere se stessi fino in fondo.

Sin da giovanissima ho capito una cosa: una vita che non viene vissuta al massimo, in cui non si sperimenta, o in cui hai paura e sei esitante, o, ancora, in cui ci sono delle cose che dovresti fare ma non le fai, è una vita che avrei vissuto infelicemente. L'unico modo in cui mi sento di essere sulla strada giusta è quando sono fedele a me stessa, qualsiasi cosa voglia dire, ed io tendo ad andare fuori da quanto viene normalmente considerato tradizionale.

Di certo - e qui lo scriviamo da fan - essere una delle donne più desiderate al mondo non favorisce la normalità.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail