A breve in sala con My Week With Marilyn, film già recensito dai cugini di Cineblog.it, Emma Watson ha parlato proprio della leggendaria attrice durante la premiere londinese della pellicola. Intervistata dal Mirror, l’ex Hermione cinematografica, nel film chiamata a vestire i panni della guardarobiera Lucy, ha così descritto l’indimenticata Monroe:

“Nutro sentimenti forti nei suoi confronti e nei confronti di ciò che ha passato. Credo che Marilyn stesse solo cercando di trovare la sua strada in questa specie di circo impazzito che le girava intorno, provando a stabilire un equilibrio, creare una normalità nella sua vita. Sono questioni che riesco a comprendere molto bene”.

Questioni che la Watson dice di comprendere, riuscendo ovviamente (e fortunatamente) a ‘superare’ in maniera decisamente differente dalla Monroe, morta alla tenera età di 36 anni per un’overdose di barbiturici.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto