Sharon Stone in lingerie su GQ Italia

"Non c'è organizzazione, mi hanno costretto a girare mentre sul set entravano giornalisti, fan, c'era il caos, mi sono sentita venduta: alla fine ho costretto tutti a uscire". Sharon Stone vs. Pupi Avati

56 anni e non dimostrarli. Mai. Tanto in sala, con il delizioso Gigolò per Caso che sta sbancando i cinema d'Italia, quanto in edicola. Sharon Stone troneggia sulla cover dell'ultimo numero di GQ Italia, con un corpo mozzafiato in bella mostra, un sorriso smagliante, un più che probabile abuso di photoshop su curve e viso (c'è un occhio inspiegabilmente chiuso) e un messaggio di indipendenza che definire inequivocabile è dire poco:


"Guardatemi! Ho 56 anni, faccio ancora la vamp e vivo da single con tre figli. Mai stata meglio".

E come non crederle, ci verrebbe da dire, visto il modo con cui la Stone riesce ancora oggi a far girare teste e scattare applausi. Anche se dal punto di vista sentimentale, per Sharon, non si batte chiodo:

"E' fantastico rimanere un sex symbol nel tempo. La famiglia classica? No, vorrei solo un compagno. Sono prontissima a incontrare l'uomo giusto. L'uomo più chic? Papa Francesco".

Quindi niente maratone sotto le coperte per colei che divenne sex symbol grazie ad una mitologica 'accavallata' di gambe nel lontano 1992?

"Sono molto più presente e selettiva, ma non faccio sesso in continuazione e con chiunque, non più. A volte mi capita addirittura di fare sesso dopo molto tempo, perché se non mi importa nulla di un uomo non ci vado a letto".

Sharon Stone in lingerie su GQ Italia

A breve ancora una volta al cinema con Lovelace, biopic sulla diva del film porno Gola Profonda che la vedrà vestire i panni della madre, la Stone ha poi raccontato l'esperienza italiana vissuta sul set di Un ragazzo d'oro, nuovo film di Pupi Avati. A quanto pare tutt'altro che esaltante...

"Non c'è organizzazione, mi hanno costretto a girare mentre sul set entravano giornalisti, fan, c'era il caos, mi sono sentita venduta: alla fine ho costretto tutti a uscire. Dell'Italia mi piace la moda e i mobili, ho arredato il mio salotto con i mobili italiani. Adoro la costiera amalfitana, ma la mia città preferita è Firenze".

Insomma, Sharon vs. Cinema italiano 1-0. Palla al centro.

Sharon Stone in lingerie su GQ Italia

Fonte: DigitalSpy

  • shares
  • Mail