Penelope Cruz compirà 40 anni il prossimo 28 aprile. Per lei una vita piena di gioie: una carriera stellare, un matrimonio con il collega Javier Bardem, dal quale ha avuto due figli, Leonardo, 3 anni, e Luna di 9 mesi. I figli, la prima cosa di cui vorrebbe parlare con tutti, anche nelle interviste, cosa che fa anche in quella con Grazia, che le dedica questa settimana la copertina:

Come ogni mamma mi viene d’istinto di parlare dei miei bambini. Con la stampa cerco di evitarlo solo perché io ho scelto una vita esposta al pubblico, loro no. Però, quando sono in giro, per strada, o al parco, mi capita spesso di incontrare altre mamme. E con quelle donne sconosciute finisco per intavolare lunghe chiacchierate mammesche , che in genere concludo con la stessa domanda: “Ma come fai tu ad addormentarli?”.

I figli, infatti, per lei vengono prima di tutto, anche del suo lavoro e degli Oscar:

Che cos’è un premio a confronto? Voi italiane mi capitate bene perché in questo siamo simili: la famiglia è tutto, una rete preziosa di legami che ti porti dentro ovunque sei e che danno senso alla vita. Non solo quella che formi, ma anche quella d’origine: genitori, fratelli, zii.

In particolare da quando è nata Luna gli impegni professionali sono passati in secondo piano:

Già prima di avere Leo avevo deciso di lavorare meno. Sballottata per anni da un set all’altro, non riuscivo più a divertirmi, non ero mai a casa, non avevo una vita mia. Tutto ruotava sul personaggio che dovevo interpretare, oggi mi dico: è troppo.

E, del resto, la vita da mamma non è mica una passeggiata:

Quando va bene riesco a dormire sei ore a notte, quando va male tre, quando va malissimo nessuna. Sono così felice che non m’importa di essere costantemente esausta. Mi godo ogni secondo con i miei bambini.

Di suo marito invece non vuole parlare e si trincera dietro un “no comment”, perché vuole tenere al sicuro la sua vita privata. Parla invece del tempo che passa, che non la spaventa affatto:

Ogni ruga traccia una storia. Guardare il volto di mia nonna e immaginare come sarà il mio, guardarmi allo specchio e riconoscermi: per me queste sono cose bellissime.

Se le si dice che è sempre una donna bellissima e le si chiede il suo segreto, risponde:

Di sicuro non la dieta. Non posso vivere senza paella, tortilla, crocchette di patate e, ancora, la vostra pasta.

Beata lei.

Penelope-Cruz

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più