Inizio settimana con il brivido per Sharon Stone. Due giorni fa l’attrice americana è stata dimessa dall’ospedale di San Paolo, in Brasile, in cui era stata ricoverata domenica pomeriggio a causa di un malore. Stone, 56 anni, era volata nel paese sudamericano per partecipare alla gala benefico di amfAR, l’associazione che lotta contro l’AIDS di cui la diva è co-presidentessa.

L’addetto stampa della star non voluto rilasciare alcuna dichiarazione sull’accaduto, lasciando media e pubblico all’oscuro circa le possibili cause del ricovero.

Quest’incertezza ha dato vita ad una serie di indiscrezioni che hanno trovato spazio sulla stampa locale: per alcuni potrebbe trattarsi di una non meglio specificata infezione, mentre per altri la Stone sarebbe stata vittima di un infarto. Già nel 2001 la protagonista di Basic Instinct era finita all’ospedale a causa di un’emorragia cerebrale. Il tempestivo ricorso a cure specializzate dopo i primi sintomi evitò all’attrice conseguenze peggiori. Commentando l’episodio, pochi mesi la Stone aveva dichiarato:

Sto alla grande perché ho avuto l’opportunità di morire e ritornare in vita. Mi sento bene perché sono più matura e viva. E mi sento bene perché ho l’opportunità di aggiungere saggezza alle parti che interpreto. Negli ultimi anni sono stata presa a far crescere tre figli e a ritornare dall’aldilà dopo aver avuto una emorragia celebrale. Mi ritengo graziata. Sono una donna fortunata che ha avuto una seconda chance di vita e questa volta mi sento in dovere di accettare parti diverse e impegnate, ma anche divertenti perché tutto deve essere divertimento

La Stone ha deciso di riprendersi dallo spavento dei giorni scorsi rifugiandosi nella casa di un amico che vive in Brasile.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Gossip Italiano Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più