Hacker dei VIP chiede scusa: "Non l'ho fatto per i soldi!"

Christopher Chaney sembra sinceramente dispiaciuto per aver violato la privacy di Scarlett Johansson e Vanessa Hudgens. Intervistato dalla CNN, l'hacker 35enne ha ammesso di essersi intrufolato nella vita digitale delle celebrità quasi per gioco e di aver con il tempo sviluppato una dipendenza impossibile da controllare.

È stato un sollievo quando sono venuti a prendere me e i miei computer.

Chaney ha poi dichiarato di non essere mai stato attratto dai vantaggi economici che l'accesso ai segreti dei VIP gli avrebbe consentito.

Non ho mai voluto vendere o pubblicare le immagini. Chiedo profondamente scusa. So che quello che ho fatto è una delle peggiori invasioni della privacy possibili. Non sto cercando di fuggire da ciò che ho commesso. È stato un errore.

Le scuse appaiono veramente sentite, ma non scordiamoci che provengono da un uomo che rischia 121 anni di carcere. Cosa non direste per salvarvi dall'ergastolo?

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: