Zac Efron agli Oscar con un ‘coach’ di supporto

‘L’accompagnatore andava con lui anche in bagno e dietro le quinte. È stato con lui tutto il tempo per evitare di farlo cadere in tentazione’. Zac Efron agli Oscar con una ‘guardia’

Tornato ‘libero’ da pochi mesi dopo una fuga in rehab per ripulirsi dall’alcool e dalla droga, Zac Efron è visibilmente rinato. Ma non a tal punto da poter circolare liberamente. Il divo si è infatti presentato agli Oscar in compagnia di un ‘aiuto’. Di una guida, un coach di supporto, un vero e proprio supervisore pagato dall’attore per tenerlo lontano da tentazioni di qualsiasi tipo.

Vedi alcool, ovviamente, e droghe, da consumare in gran quantità nei celebri party post Oscar. A rivelare la clamorosa indiscrezione una fonte al sito RadarOnLine. Se Jared Leto e Bradley Cooper si sono presentati sul red carpet al fianco delle rispettive madri, Efron ha invece tirato fuori dal cilindro una ‘guardia’ dell’anima, più che del corpo.

‘L’accompagnatore andava con lui anche in bagno e dietro le quinte. È stato con lui tutto il tempo per evitare di farlo cadere in tentazione’.

Queste le incredibili verità spifferate dalla Gola Profonda, per un attore a breve nei cinema d’Italia con due commedie: That Awkward Moment e Neighbors, con la prima già uscita negli Usa e la seconda ancora inedita in tutto il mondo. Avendo recitato al fianco di Matthew McConaughey in The Paper Boy, Zac ha dichiaratamente fatto il tifo per il divo di Dallas Buyers Club, tanto da festeggiarlo una volta finita la cerimonia ad una delle tante feste che seguono la premiazione. Anche se per l’inevitabile brindisi, il ‘povero’ Zac, ha dovuto mandare giù con un analcolico. Per ordine del ‘coach’ di supporto…

Fonte: ShowBizSpy

I Video di Gossip Blog

Ultime notizie su Zac Efron

Tutto su Zac Efron →