Il villone londinese da 50 milioni di euro a quanto pare non gli bastava. Troppo piccolo, mancava l’aria. David e Victoria Beckham hanno così messo mano al libretto degli assegni tutto tempestato di diamanti per comprare una dimora ancor più storica. Quella di Gianni Versace.

Messa in vendita mesi fa, la casa da urlo di Miami Beach in cui venne ucciso l’indimenticato stilista italiano è stata venduta per 60 milioni di dollari. Praticamente una ‘mancia’ per i Beckham, visto il patrimonio da oltre 300 milioni che dorme sonni tranquilli in banca.

A comunicare l’avvenuta cessione Europa Press, agenzia di stampa spagnola. Più che una dimora, Casa Casuarina, questo il nome della villa, è sempre stata un ‘Regno’. Nata negli anni 30 venne acquistata da Versace nel lontano 1992 per 10 milioni di dollari. Per ristrutturarla ne vennero poi spesi altri 33. Una casa da sogno, con piscina, 10 camere da letto, salone da 250 metri quadrti, stucchi, pietre preziose ovunque, statue d’epoca, bagni d’oro e lussi sfrenati. A comprarla nel 2000 il magnate americano Peter Loftin, intenzionato a tramutarla in un albergo a 27 stelle. Senza però riuscire nell’impresa.

Neanche un’asta, indetta nel 2012, riuscì a decretare il nuovo proprietario, fino all’arrivo dei Beckham, che hanno così trovato un ‘appoggio’ per i loro viaggi in California. A festeggiare più di tutti, probabilmente, Donatella Versace, sorella di Gianni nonché grande amica intima di Victoria. Perché in futuro, quando e se vorrà, la stilista potrà tornare a ‘frequentare’ la dimora dell’amato e indimenticato fratello, ucciso il 15 luglio del 1997.

Fonte: RaiNews

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Gossip Straniero Leggi tutto