Non c’è nulla da fare: abbiamo un debole per i VIP che si spaccano d’alcol. Se vi piace il genere, leggete qua: è di poche ore fa la notizia dell’arresto per intossicazione pubblica di George Lopez, noto presentatore e comico americano. Il fermo è avvenuto giovedì sera, quando Lopez, 52 anni, è stato ritrovato sul pavimento del Caesars Windsor completamente ubriaco e, aggiungiamo noi, con la panza di fuori.

Un avventore del casino ha pensato bene di fotografare il povero Lopez mentre riposava incosciente per terra, completamente perso nel suo stupore alcolico. Vista la notorietà del protagonista, che negli Stati Uniti è titolare di un talk-show a suo nome, la notizia è stata immediatamente ripresa da blog e tabloid d’oltreoceano.

L’episodio ricorda molto da vicino quella volta in cui Massimo Ceccherini venne immortalato sbronzo marcio per le vie di Firenze. Al netto delle bestemmie, si intende.

Non è difficile da ricostruire la dinamica della serata: poche ore prima di perdere i sensi, Lopez si era esibito sul palco del casino. Terminato lo show, il vecchio George si è ritrovato a trangugiare più cocktail di quanti il suo corpo da uomo di mezza età potesse contenere. Il crollo, a quel punto, era inevitabile.

Fortunatamente per lui, la polizia ha deciso di non incriminarlo. L’unica condanna che il comico dovrà scontare sarà la sbornia colossale di queste ore.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto