C’è un nuovo capitolo nella vicenda che ormai da settimane vede protagonisti Alena Seredova e Gigi Buffon. Se il gossip del momento li vuole ormai separati – lei a casa coi bambini, lui ospite dell’amico Riccardo Grande Stevens – gli avvocati della Seredova non sono d’accordo su quanto è stato detto e scritto fino a questo momento. In particolar modo, è contro Dagospia che si sarebbero scagliati i legali della signora Buffon, che non avrebbe gradito quanto scritto dal sito sulla vicenda, tanto da arrivare a chiedere un risarcimento di circa 750 mila euro con queste motivazioni contenute nella querela presentata:

Non corrisponde al vero che Alena Seredova abbia intrecciato una relazione extraconiugale, né che il matrimonio con Gigi Buffon sia in crisi, né, infine, che la showgirl si sia rivolta all’Avv. Bemardini De Pace per essere assistita e difesa in vista di un giudizio di separazione.

Alena Seredova è sempre stata una moglie innamorata e fedele, che si è dedicata con abnegazione ed affetto alla cura dei figli, anteponendo l’interesse della famiglia a qualsiasi esigenza ed ambizione personale, nonché, spesso, anche agli impegni pubblici legati alla professione.

La notizia diffusa da Dagospia, oltre ad essere introdotta da un titolo denigratorio, ha lasciato intendere che Alena Seredova avrebbe instaurato una relazione extraconiugale – cosi tradendo la fiducia e l’amore del marito – e che, a seguito della nascita di un nuovo amore, senza alcuna preoccupazione per i figli ed il destino della famiglia, avrebbe deciso di porre fine ad un matrimonio durato più di tre anni e preceduto da una lunga convivenza.

Non solo, quindi, viene negata qualsiasi crisi coniugale con il calciatore, ma si contesta con fermezza l’affermazione secondo la quale Alena avrebbe un’altra relazione: nessun nuovo amore per la Seredova, che è sempre stata una moglie innamorata e fedele e ha sempre messo il bene della famiglia e dei figli al primo posto. E a fare arrabbiare la showgirl è stato soprattutto uno dei titoli usati dal sito: “ALLA FACCIA DI TUTTE LE SMENTITE, CONTINUA ALLA GRANDE IL TRIANGOLO DELLE CORNA BUFFON-SEREDOVA-ILARIA D’AMICO”.

Il sito Dagospia, a propria ‘difesa’, ripropone i numerosi servizi e tutte le dichiarazioni che si sono succeduti sull’argomento: dagli articoli su Chi all’intervista di Grande Stevens a Vanity Fair, fino ad arrivare alla conferma data da Alfonso Signorini a Radio Montecarlo. Quasi a voler dire: allora perché non querelate tutti?

Senza voler entrare nel merito della questione legale che ne è nata, è chiaro che la Seredova intende difendere ad ogni costo la propria sfera privata da intrusioni e illazioni. Ed è anche normale, se si considera che ad essere toccati da questa vicenda non sono solo lei e suo marito, ma ci sono anche i loro due bambini. Basterà questa ennesima smentita dai toni ufficiali a mettere a tacere tutti?

Fonte | Dagospia

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Calciatori Leggi tutto