Nei giorni scorsi, Laura Pausini è stata vittima di uno scherzo di pessimo gusto. Un sito spagnolo un pò troppo burlone (desideroso ad aumentare sensibilmente il numero di visite e pagine condivise) ha pubblicato la notizia della sua morte (in circostanze misteriose) gettando nello sconforto milioni di fan da tutto il mondo. Con la solita ironia (ed un pizzico di scaramantico disappunto), l’interprete romagnola ha provveduto ad un’immediata smentita attraverso la propria pagina ufficiale Facebook:

Carissimi…ebbene si, sono ancora viva…!
Queridos…la verdad…estoy viva todavia!
ahahhaha chi si inventa ste cose non ha proprio nulla da fare..no tienen nada mejor que hacer?
lo que me molesta es que fui en la tendencias twitter como muerta! ayudenme ahora, vamos a ser tendencia como ‪#‎VivaLauraPausini‬ ahahah
la cosa che mi fa più impressione è che sono entrata nelle tendenze mondiali perchè mi davano per morta…come minimo vorrei entrare come #VivaLauraPausini ahahahah
Laura

Anche in Italia, ci son stati casi analoghi: Paolo Villaggio e Lino Banfi sarebbero al quinto/sesto decesso virtuale. Si sa che episodi del genere, notorialmente, allungano la vita dei diretti interessati. La Pausini ha appena festeggiato 20 anni di carriera con un album celebrativo ed un tour mondiale.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Bufale Leggi tutto