Scordatevi The Apprentice: a casa di Elisabetta Gregoraci e Flavio Briatore il capo non è lo stesso che vedete sul talent show di Sky. A rivelarlo ai microfoni di Nuovo è la showgirl calabrese, da quasi 10 anni al fianco dell’imprenditore 63enne.

C’è un altro piccolo Boss a casa Briatore: è nostro figlio Nathan Falco. Se io e Flavio facciamo qualcosa di sbagliato, lui, per scherzo, ripete l’espressione che il papà usa in tv: “Sei fuori, sei dentro”. Nonostante abbia solo 4 anni, ha già le idee chiare e sa sempre quello che vuole. In questo è veramente simile al papà.

E come il padre, anche il piccolo Nathan nutre grande affetto per la celebre mamma.

Fra me e lui c’è un legame fortissimo, com’è naturale che sia tra una mamma e figlio maschio. Spesso lo porto con me, anche perché lui è abituato a viaggiare con noi. Quando sono via anche se solo per un giorno mi manca da morire: è un bambino che mi fa solo complimenti. Per lui sono la mamma più e più brava del mondo.

Non potevano mancare parole d’apprezzamento anche per il marito, un vero e proprio vulcano d’energia, stando almeno a quanto riferito dalla conduttrice di Made in sud.

Flavio riesce a starmi dietro. Anzi, devo dire che lui è anche molto più dinamico di me. Flavio è instancabile. Nel lavoro poi lui è molto attivo, viaggia a ritmi incalzanti. Basti pensare che si sveglia ogni mattina alle sei e, nel corso della giornata, riesce a seguire il 1000 cose e 1000 progetti.

Dopo la pausa invernale, la Gregoraci tornerà sul piccolo schermo a maggio con la terza stagione di Made in sud. Un’esperienza che ha consentito alla soubrette di emanciparsi dal ruolo di bella senz’anima, permettendole di giocare con la comicità e l’autoironia. Due doti che non possono di certo mancare ad una donna che ha scelto Falco come nome da appioppare al figlio.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Cantanti Leggi tutto