Ennesima figuraccia per Justin Bieber. La polizia di Miami, la città della Florida in cui il cantante è stato arrestato a fine gennaio, ha reso pubbliche alcune registrazioni effettuate dalle telecamere a circuito chiuso del commissariato pochi minuti dopo il fermo della pop-star.

In uno dei video, un poliziotto sottopone Justin ad una prova d’equilibrio – quella in cui bisogna camminare seguendo una linea bianca sul pavimento, per intenderci -, che l’idolo delle adolescenti porta a termine non senza qualche incertezza. Colpa anche, a nostro giudizio, di un paio di vistosissime scarpe degne di Krusty il Clown.

In un altro frammento della lunga permanenza del sospettato Bieber in gattabuia (circa 10 ore), è possibile vedere l’idolo delle adolescenti all’interno di una cella. Forse annoiato e infastidiato dall’intera vicenda, Justin si butta a terra e comincia a pompare i muscoli come se non ci fosse un domani. 23 flessioni in poco meno di 30 secondi: provateci voi a farle dopo aver trascorso la notte precedente a gozzovigliare.

A tutto ciò aggiungiamo il fatto che il quartiere in cui l’ex di Selena Gomez vorrebbe trasferirsi è sul piede di guerra per evitare che ciò avvenga e una guardia del corpo al suo servizio è stata arrestata. La polizia ha chiesto conto all’uomo della marijuana ritrovata nella macchina che usava per scarrozzare in giro il suo datore di lavoro, ma il bodyguard ha giurato di non saperne niente.

La quantità della sostanza era talmente modica che non potrà esserci alcuna incriminazione, ma il Bieber-dipendente dovrà rispondere del presunto furto di una macchina fotografica di un paparazzo. Da quelle parti, mai un giorno noioso.

Via | TMZ

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto