La puntata de Le Iene di mercoledì 26 febbraio è trascorsa nel classico stile del programma più politicamente scorretto della tivvù italiana tra servizi d’inchiesta e boutade al vetriolo firmate da Ilary Blasi, Teo Mammucari e la Gialappa’s Band. L’ospite d’onore è stata Alessia Marcuzzi, in piena promozione della nuova edizione del Grande Fratello che partirà il prossimo 3 marzo. Quale migliore occasione per parlare delle vecchie glorie lanciate dal papà di tutti i reality? Solo che una di queste “vecchie glorie” non ha gradito il modo in cui si è ironizzato su di lei. Il suo nome è Francesca Cipriani. Sì, quella che si era incatenata alla Fontana di Trevi per partecipare a La Pupa e il Secchione.

Una volta inquadrato il soggetto, vediamo cos’è accaduto di preciso. Durante la “commemorazione gieffina” di cui vi ho accennato, sono apparse sullo schermo dietro ai conduttori anche le foto di Laura Torrisi e, appunto, Francesca Cipriani. Queste le parole con cui Mammucari ha commentato la loro apparizione:

Quella a destra è Laura Torrisi che ha fatto molte fiction e film dopo il Grande Fratello. Si è sposata con Leonardo Pieraccioni. Francesca Cipriani, invece, quella sulla sinistra, mentre l’altra si è sposata Pieraccioni, è riuscita a fidanzarsi 4212 volte!

La battuta ha fatto molto ridere il pubblico in studio, ma da casa la diretta interessata ha dimostrato una certa insofferenza. Così tanta da sentire il bisogno di esprimere il proprio disappunto in uno stato sulla sua pagina Facebook:

Voglio togliermi un sassolino dalla scarpa: Quel cafone di Teo Mammucari, deve stare attento a parlare.
Da quando avevo 20 anni, ad oggi, mi sono fidanzata solo DUE volte, e non 4.212 come dice lui, credendo di essere spiritoso, credendo….

Disappunto da lei ulteriormente motivato poi anche nei commenti al proprio stato:

Con la scusa dell’ironia ti mettono delle etichette che alla fine fanno di te un personaggio che non corrisponde alla realtà!
Quelle etichette difficilmente te le toglierai di dosso, forse è meglio tagliarle prima che diventino troppe!

Permalosetta?

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto