Per tutto il Festival di Sanremo abbiamo seguito l’appassionante ‘soap opera’ che ha visto protagonisti Alba Parietti e Cristiano De Andrè nelle trasmissioni di Raiuno che si sono occupate della kermesse canora. Lì abbiamo scoperto che i due non si parlano da sei mesi, anche se Alba ha preferito non scendere in dettagli.

Nel corso delle puntate della Vita in diretta, però, scopriamo che Sanremo è stata l’occasione per rivedersi e (forse) per fare pace. Complice un incontro casuale al ristorante i due si sono salutati abbracciandosi. Tutto risolto, dunque? Non proprio, perché pochi giorni dopo a Le Amiche del Sabato accade l’impensabile.

Cristiano De Andrè è in collegamento per un’intervista, quando qualcuno del suo staff si accorge che in studio è presente Alba Parietti. Il cantautore viene quindi trascinato via, suscitando le polemiche in studio. La Parietti commenta così:

“Vorrei essere carina e gentile. Se ci dev’essere una persona offesa quella dovrei essere io. Ragazzi, semplicemente, lui è in un momento molto delicato della sua carriera. Io credo che quest’atteggiamento non sia neanche colpa sua. Io sono qui per lavorare da circa 22 anni fa, ho presentato il Festival e il Dopofestival, sono stata qui per la giuria di qualità, sono una signora che lavora in televisione da circa 35 anni. Non ho bisogno del Sig. De Andrè per far parlare di me. Ringrazio molto lo staff e faccio un grande in bocca al lupo al mio amico fraterno, a cui auguro tutto il bene possibile, essendogli stata vicina nel bene e soprattutto nel male. Evidentemente ora non c’è bisogno di me”.

Oggi però scopriamo qualcosa in più di quanto accaduto nelle giornate sanremesi, direttamente dalla bocca della showgirl, che si è improvvisata inviata speciale al Festival per il settimanale Chi. Inizia dal primo incontro dove entrambi si sono evitati, per poi parlare del loro ritrovarsi in un abbraccio:

Cristiano alloggia nell’hotel dove sto cenando. Ci sfioriamo con lo sguardo ma non abbiamo il coraggio di salutarci: troppi fotografi in giro. L’esibizione di Cristiano è stata straordinaria, ero emozionata come alla prima comunione di mio figlio. Ha vinto tutte le sue resistenze e ha sconfitto il suo peggior nemico, se stesso. Dopo la trasmissione ci incontriamo, per caso, al ristorante dove, dopo un solo sguardo e un grande abbraccio, abbiamo capito che la nostra amicizia durerà per sempre. Come cantava Dori Ghezzi con Wess, “e non ci lasceremo mai”. A meno che il suo staff…

E infatti si arriva alla scenetta poco simpatica del sabato pomeriggio, in diretta su Raiuno:

Ho apprezzato tantissimo la strategia del “clan” di Cristiano De Andrè nel cercare così spudoratamente di tenermi lontano da lui: mi hanno fatto una promozione esagerata, pensare che non ho nemmeno un disco in uscita. Sono riusciti anche a liquidare in modo infastidito gli inviati de La vita in diretta e Le amiche del sabato, che chiedevano solo un saluto per me da parte di Cristiano. Così i programmi parlano ancora di più di noi.

Precisa quindi cosa è accaduto tra lei e De Andrè, non risparmiando delle stoccate nei confronti di chi lo circonda e consiglia:

Chiarisco: io e Cristiano siamo amici per la pelle, ci siamo sempre voluti bene, anche nei litigi. Abbiamo condiviso tutto nella vita, anche i momenti più difficili e duri, infernali e poetici. Non ci parliamo da sei mesi per una delle nostre tante banalissime liti, e questo è servito a chi gli sta vicino per emarginarmi. È curioso quanto fossi funzionale nel momento della massima necessità, mentre in quello della visibilità e del trionfo sono stata allontanata… Ma devo dire che Cristiano con me ha cercato di essere gentile e affettuoso: nonostante fosse pressato e mal consigliato, la sua educazione e il suo affetto hanno prevalso.

E la Parietti chiude con una punta di sarcasmo:

Sono molto contenta che abbia preso il premio della critica e mi sono divertita quando la Littizzetto gli ha detto che si sarebbe fatta volentieri un giro con lui, aggiungendo: “Chiedo scusa ad Alba”. Chissà quanto si saranno risentiti quelli del clan. Avrebbero voluto che restassi fra gli ‘Invisibili’.

Attendiamo speranzosi, ora, la prossima puntata. Perché solo di una cosa siamo certi: non finirà di certo qui.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Cantanti Leggi tutto