Non è durato molto il flirt fra Harry Styles degli One Direction e la sorellastra di Kim Kardashian Kendall Jenner. Per la pop-star britannica, che ha da poco compiuto 20 anni, è l’ultima di una lunga serie di conquiste.

Da tempo la fama di playboy incallito perseguita il componente più ambito della boy-band, ma questo non ha impedito a Louis Tomlinson di esibirsi in un’intrepida difesa d’ufficio in favore dell’amicone.

Penso che siamo tutti ottimi fidanzati, siamo romantici. Quando riusciamo a stare con le nostre fidanzate, vogliamo semplicemente fare le cose che normalmente non riusciamo a fare, come guardare pessimi programmi in televisione e rimanere a casa.

E dire che Kendall, essendo una delle protagoniste del reality show Al passo con i Kardashian, di pessima televisione se ne intendeva eccome. Che a tutto ci sia un limite? Come tenta di spiegare Louis con un giro di parole, non è facile legarsi ad una ragazza quando si viene bersagliati quotidianamente da lanci di mutandine e reggiseni.

È dura, ma penso che quando siamo impegnati è perché vogliamo esserlo. Vogliamo che queste relazioni funzionino. Ti distrai soltanto se hai voglia di farti distrarre.

Allora mettiamola così: Harry Styles è un po’ sbadato.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Cantanti Leggi tutto