A quanto pare Cristiano De Andrè ha fatto pace con la Parietti, ma il suo staff radical chic non vuole che si sporchi l’immagine con lei. Non si spiega diversamente quanto accaduto oggi a Le amiche del sabato. Il cantante in gara a Sanremo stava rilasciando un’intervista all’inviata, parlando di suo padre, quando all’improvviso Lorella Landi si è seduta accanto ad Alba Parietti, sua ospite, cercando di portarsi a casa lo scoop.

A questo punto si è visto nell’inquadratura il braccio di qualcuno vicino a De Andrè, che gli ha detto di interrompere subito l’intervista. La giornalista ha cercato di giustificarlo:

“Me lo stanno portando via. Qui ci sono le prove, ci hanno fatto un favore. Questa intervista non era prevista. Lo staff ci ha fatto veramente un regalo enorme, ce l’hanno tenuto un secondo”.

Roberto Alessi, Direttore di Novella 2000, ha invece sollevato un’enorme polemica:

“Non sono le prove, Cristiano è circondato da una serie di sacerdoti. La cosa mi diverte, io sono amico di Alba, ma forse in questo periodo sono più amico di De Andrè. Non ho mai visto un entourage tutelare il loro camerino come se dovesse morire vergine martire, ecco. Lo ringraziamo con tutto il cuore lo staff. E’ dieci anni che non vende un disco, ma dai”.

La Parietti, da gran signora, ha lanciato il sasso nascondendo la mano, cercando di non prendersi troppo sul serio:

“Vorrei essere carina e gentile. Se ci dev’essere una persona offesa quella dovrei essere io. Ragazzi, semplicemente, lui è in un momento molto delicato della sua carriera. Io credo che quest’atteggiamento non sia neanche colpa sua. Io sono qui per lavorare da circa 22 anni fa, ho presentato il Festival e il Dopofestival, sono stata qui per la giuria di qualità, sono una signora che lavora in televisione da circa 35 anni. Non ho bisogno del Sig. De Andrè per far parlare di me. Ringrazio molto lo staff e faccio un grande in bocca al lupo al mio amico fraterno, a cui auguro tutto il bene possibile, essendogli stata vicina nel bene e soprattutto nel male. Evidentemente ora non c’è bisogno di me”.

Chi sperava in un ritorno di fiamma festivaliero sarà rimasto deluso.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Italiano Leggi tutto