Il settimanale Visto, proponendo un’intervista ad Al Bano Carrisi, ha tenuto ad informare i suoi lettori che il cantante, di ritorno da Mosca in Italia, prima a Roma e poi a Milano, nel capoluogo lombardo si è recato in ospedale per alcuni controlli dopo l’intervento alla prostata a cui si è sottoposto due anni fa. Premesso questo, il cantautore pugliese ha parlato di sua madre, donna Jolanda:

Sono circondato da donne forti. E la prima della lista è mia madre Jolanda. A 91 anni è ancora una donna in gamba. Ha voluto venire al concerto di Mosca e ha preteso di pagarsi lei biglietto aereo.

Proprio a lei sarà dedicato un film-documentario al quale Al Bano sta pensando. Un omaggio ad una figura fondamentale per l’artista 71enne. Il quale è tornato a commentare l’evento tenutosi qualche mese fa a Mosca quando è salito sul palco insieme (anche) all’ex moglie Romina Power:

Sono come un cavallo: prima della corsa, scalpito e fremo. In questo concerto che era dedicato ai miei 70 anni ho dovuto tirar fuori tutta la riserva di energia che avevo per poter cantare per tutto lo spettacolo.

In merito all’ipotesi di ripetere nel futuro prossimo quella serata, Al Bano ha detto:

Tutti ci chiedono di continuare e tutti provano a convincerci a rifare la coppia, ma io sono perplesso. Soprattutto se considero che ci ho messo così tanto tempo a tornare solista e che se riprendessi a cantare con Romina dovrei ricominiciare tutto daccapo. Mi andrebbe bene rifare uno spettacolo come quello di Mosca ma a patto che fosse considerato come un incontro tra due artisti e non etichettato come il ritorno della coppia Romina e Al Bano.

Al Bano, infine, non si è sbilanciato sul già annunciato matrimonio con Loredana Lecciso, che per il momento è rinviato a data da definire.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Cantanti Leggi tutto