Venerdì sarà al Festival di Sanremo per duettare con Giusy Ferreri mentre a breve sarà nuovamente in sala con Maldamore, commedia romantica che lo vedrà ‘sposo’ di Luisa Ranieri. E’ un momento professionale sicuramente assai ricco quello vissuto da Alessio Boni, 47enne attore bergamasco nonché sex symbol che sulle pagine di F si è confessato dal punto di vista sentimentale. Rivelando che no, per ora al matrimonio con la compagna Francesca proprio non ci pensa.

“Tempo fa sono entrato con lei a Roma in una chiesa per vedere il lavoro di un’amica restauratrice. Il giorno dopo mi davano già per sposato. Non credo che succederà mai, perché penso che non ci sia bisogno di nessun sigillo per testimoniare l’amore che ho nei confronti della mia compagna. Posso darti un anello sotto un ulivo e dirti che sei la donna della mia vita per sempre, non ho bisogno di testimoni o di leggi che regolamentino la mia unione. Ho bisogno solo del tuo cuore e io devo sentire che tu ami il mio. Per me il matrimonio è questo”.

Parole chiare quelle dell’attore, da sempre molto legato alla propria privacy. Sulla compagna di Boni si sa infatti poco o nulla, se non che i due fanno coppia da 3 anni circa. Con l’idea di una famiglia all’orizzonte?

“Sento un forte desiderio di paternità. Credo che diventare padre sia meraviglioso: è uno scarto molto importante per un uomo, un bel salto, un giro di boa che deve avvenire. Senza un figlio ti perdi qualcosa di fuori dal comune, di straordinario, di un legame che deve essere veramente forte. L’amore assoluto”.

Le nozze no, in conclusione, ma un bambino da crescere, amare ed educare assolutamente sì. Che la misteriosa Francesca debba psicologicamente prepararsi all’arrivo di una prima gravidanza?

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto