Un banale infortunio domestico. Una scivolata mentre giocava a palla con Dudù, il cagnolino di Francesca Pascale, la sua giovane fidanzata. Questo sembrava essere accaduto – fonte Libero e Velina Rossa (agenzia parlamentare di Pasquale Laurito) – a Silvio Berlusconi qualche giorno fa. Il Cavaliere se l’era cavata con un livido alla spalla. Niente di grave, ma il consiglio del medico di restare a letto per qualche giorno. L’episodio era stato raccontato dall’ex Premier anche pubblicamente, in uno dei comizi elettorali in Sardegna (dove il suo candidato è stato sconfitto dal centrosinistra). Ed invece, stando a quanto racconta Dagospia, le cose non sono andate esattamente così.
Berlusconi sarebbe stato malmenato dalla fidanzatina, che lo avrebbe scoperto al telefono con la modella Barbara Guerra.

Vi ricordate quel Berlusconi con livido causato, dice lui, dall’inciampo con una pallina di Dudù? Purtroppo anche questa dovrà essere annoverata tra le tante bugie del Cainano. Più che dalla palla del cagnolino, l’ematoma è stato causato dalle “palle” di Francesca Pascale. Due tosti schiaffoni per averlo beccato a chiamare la mitologica olgettina Barbara Guerra. Ah, richiamo del Bunga…

Che la Pascale fosse particolarmente manesca lo aveva sostenuto anche Michelle Bonev. Infatti qualche tempo fa l’attrice e produttrice bulgara – secondo la quale la Pascale è lesbicaaveva raccontato:

Berlusconi era al telefono in camera da letto con Katarina Knezevic del Montenegro, le diceva ‘ti amo’. Lei, incazzata nera, ha chiuso il telefono. Lui ha preso il telefono e ha iniziato a darglielo in testa, l’ha graffiata… piena di lividi. Lei è scesa ed è venuta da me piangendo. In quel momento c’erano 5 ragazze che aspettavano le loro buste, un po’ di soldi per arrivare a fine mesi e i politici dall’altra. Un casino.

Dunque, ancora una volta, tutta colpa di una telefonata. Come nel caso, ben noto, di Ruby Rubacuori.

Foto via Twitter

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto