Poteva mancare un commento, una riflessione, una battuta sarcastica, un post su Facebook di Selvaggia Lucarelli (nella foto con una poco riconoscibile Caterina Balivo) su San Valentino, sempre così attenta a cavalcare i temi caldi nel web? No, ovviamente. Così ieri, nella giornata dedicata agli innamorati, la giornalista e conduttrice radiofonica ha raccontato sui social network quanto le è accaduto. La premessa è che la cosa più romantica compiuta dall’ex moglie di Laerte Pappalardo è l’aver portato a cena fuori il figlio Leon e la sua fidanzatina di 9 anni. Il resto è quasi un dramma:

Al momento sul mio San Valentino potrei tirare le somme così: l’unico regalo ricevuto era un regalo riciclato (e come se non bastasse era il nuovo libro di Moccia) sul quale campeggiava la dedica “A Teo. Perchè tu sei tu”. Quando l’ho fatto notare al tipo che me l’ha regalato, è scattato sulla sedia: “Oh cavolo, ho preso per sbaglio quello che era per Teo Teocoli”. Morale: l’ho pure dovuto restituire. Chissà a chi lo regalerà Teocoli.

Ma non è finita, perché a Selvaggia è capitato qualcosa di peggio del regalo riciclato:

Tornata a casa dopo pranzo ho trovato un biglietto attaccato alla porta di casa. Ho pensato che qualcuno mi avesse mandato delle rose e che non mi avessero trovato. Lo apro. Era la Polizia che mi cerca per cause ignote. Forse hanno scoperto che il mio documento di identità riporta un sacco di falsità. Tipo che sono una scrittrice e che sono sopra l’1,68.

Nella giornata del 14 febbraio 2014 un nota positiva, però, c’è stata. La Lucarelli ha firmato il contratto della sua nuova casa:

Infine, oggi ho firmato il contratto per la mia nuova casa. E visto che è San Valentino, mi auguro che con lei sia l’inizio di una lunga storia d’amore. (meglio con 4 mura che con un uomo da 4 soldi).

Foto via Facebook

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto