Roberto Bolle e la curiosità sulle sue tendenze sessuali

Roberto Bolle si rifiuta di dichiarare se è o no omosessuale, definendo violenza pura la morbosa curiosità che lo circonda

roberto bolle

Se ne è parlato tanto in passato, e ora le tendenze sessuali di Roberto Bolle sono di nuovo oggetto di domanda da parte di alcuni giornalisti, come ha fatto ad esempio quello del settimanale Gioia, che ha chiesto al ballerino lumi sulla sua vita sentimentale e sessuale. La risposta di Bolle è sempre la stessa:

“Forse l’Artista, quello con la A maiuscola, è l’unico che può sentirsi autorizzato a stare al di sopra di certe cose. La sua vita coincide con il suo lavoro. Mi sento libero di non soddisfare questa curiosità, di non rispondere al basso pettegolezzo”.

All’osservazione del giornalista che i movimenti gay sostengono da sempre il contrario, e cioè che un personaggio pubblico deve manifestare la sua diversità, risponde:

“Non la penso assolutamente così. Certe intrusioni nella vita privata sono violenza pura. Punto”.

Io sinceramente la penso come lui. Ciascuno deve sentirsi libero di comunicare o no al mondo le proprie tendenze sessuali, sia che si tratti di personaggio pubblico o privato cittadino. E voi cosa ne pensate?

Fonte: Gioia

I Video di Gossip Blog