[iframe width=”586″ height=”385″ src=”http://www.youtube.com/embed/oGhQU3FrA9o” frameborder=”0″]

Mila Kunis è tanto buona e cara ma non maltrattate il suo amatissimo Justin Timberlake: potreste pentirvene. L’attrice 27enne non è riuscita a trattenersi quando, durante una conferenza tenutasi a Mosca, una giornalista ha rivolto a Justin la domanda sbagliata: “Perché fai film?” [invece di continuare con la musica, ndr]. Mila ha subito preso in mano la situazione ed ha risposto all’intervistatrice impertinente in russo, la sua lingua madre:

Perché non dovrebbe farli se gli riescono bene?

Il botta e risposta è durato circa un minuto e Justin, che ha tante qualità ma non parla il russo, si è limitato ad ascoltare la traduzione che gli arrivava nell’auricolare con qualche secondo di ritardo. Terminato lo scambio in russo e capito che l’avvenente collega lo aveva difeso, Justin ha poi scherzato: “Lei è la mia guardia del corpo!”.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto