Amy Winehouse avrebbe comprato tanta droga la sera prima di morire

Amy Winehouse avrebbe comprato 1,200 sterline di droga.

droga winehouse morte overdose

La morte di Amy Winehouse si sta trasformando in una guerra all’ultimo scoop fra tabloid. Oggi è il turno del Daily Mirror che pubblica una serie di dichiarazioni rilasciate da Tony Azzopardi, l’uomo che sostiene di aver aiutato Amy a comprare una grande quantità di droga la sera prima che questa morisse.

Azzopardi, noto nella zona di Camden nelle vesti di intermediario fra clienti e spacciatori, vuole che la famiglia Winehouse “sappia tutta la verità”. L’uomo sostiene di aver trascorso alcune ore in compagnia di Wino la sera del 22 luglio dopo che quest’ultima le avrebbe chiesto di aiutarla a comprare un po’ droga.

Detto, fatto: dopo un paio di chiamate alle persone giuste, Azzopardi avrebbe consegnato ad Amy poco meno di 15 grammi di eroina e e lo stesso quantitativo di crack dietro pagamento di 1,200 sterline (1,300 euro).

Quando Amy mi ha accompagnato a casa [in taxi, ndr] mi ha dato un bacio sulla guancia e mi ha detto che sarebbe stata l’ultima volta che l’avrei vista. Sembrava star bene, come se non toccasse la roba da un po’. Quando ho scoperto che se n’era andata non ci volevo credere.

Non possiamo non chiederci cosa intendeva con “ultima volta”: forse che Amy desiderava smettere di drogarsi per sempre? Oppure era messaggio che preannunciava il desiderio di farla finita con la vita? La polizia vuole appurare che quanto dichiarato da Azzopardi sia vero ed ha già in programma di interrogarlo. Il mistero s’infittisce.

Via | Mirror

I Video di Gossip Blog

Ultime notizie su Amy Winehouse

Tutto su Amy Winehouse →