Skrillex è stato denunciato da una donna per essersi buttato nella folla durante un dj-set al The Belasco di Los Angeles, in California. Era l’inizio del 2012 e, fra coloro che acclamavano l’artista dal parterre, c’era anche la sua futura accusatrice, tale Jennifer Fraissl.

Come dimostra il presunto video del fattaccio, raggiunto l’apice della performance, Skrillex – al secolo Sonny John Moore – sale sul tavolo delle consolle e invita gli spettatori ad avvicinarsi alle transenne. Dopo alcuni secondi, il 25enne di californiano si lancia fra il pubblico nella migliore tradizione rock’n’roll (anche se lui è considerato il Re del Dubstep).

In quel gruppetto di forunati che ha avuto l’onore di tenerlo a galla con le mani, c’era anche la signorina Fraissl, a cui quel gesto non piacque poi così tanto. Il tentativo di allontanarsi dalla zona di atterraggo risultò vano e la giovane si ritrovò con un DJ in testa e una decina di persone che la schiacciavano. Non proprio uno scenario ideale, soprattutto se si è dotati di una costituzione minuta.

Il risultato? Stando all’accusa, un trauma fisico culminato, pochi giorni dopo, con un infarto. Il messaggio è chiaro: per aiutare la fan a riprendersi dai danni riportati al suo concerto, il buon Skrillex dovrà sganciare un mucchio di soldi.

Con molta probabilità, Skrillex ci penserà due volte prima di mettere in pratica l’antica arte dello stage diving. La follia di due anni fa gli costerà cara, ma poteva andargli peggio. Poteva fare come quella volta DJ Aoki lanciò una torta e beccò in pieno volto un ragazzo su una sedia a rotelle. Guardare per credere.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto