Com’era Matteo Renzi da ragazzo? Il settimanale Chi ha scelto di rispondere al quesito che un po’ tutti gli italiani si stanno ponendo da mesi, da quando cioè il sindaco di Firenze è entrato con forza sulla scena della politica nazionale, diventando (grazie alla vittoria alle primarie) segretario del Pd.

Quelle che trovate nella gallery più in basso sono le foto pubblicate da Chi che ritraggono Renzi boy-scout a sette anni. Stando a quanto ha rivelato Don Giovanni Sassolini, ex parroco di Rignano sull’Arno, dove il giovane Matteo è cresciuto, il futuro da leader politico e da abile comunicatore era praticamente scontato:

Quando l’ho conosciuto aveva sette anni, si stava preparando per la Comunione. Indossava già la sua tonaca tarcisina per servire messa con me. Guardava e imparava in fretta. Un bravo chierichetto… già un po’ manager.

In particolare il Don ha descritto il Renzi giovanissimo come “svelto di lingua, non si arrendeva mai e aveva la fissa delle regole”. Tra i difetti individuati il fatto di essere “un gran disordinato”.

Quello che viene da chiedersi, dopo aver visto le foto private di Renzi, oggi diventate pubbliche, è se il servizio a lui dedicato dal settimanale diretto da Alfonso Signorini giovi alla sua immagine di leader politico o se sia invece un tentativo di destabilizzarlo. Ricordiamo che qualche mese fa lo stesso Chi beccò il sindaco di Firenze mentre giocava a calcio in un parco a torso nudo (e, soprattutto, a pancetta nuda) con i figli. Senza dimenticare il passato da concorrente de La ruota della fortuna.


Matteo Renzi boy scout a 7 anni
Matteo Renzi boy scout a 7 anni
Matteo Renzi boy scout a 7 anni

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto