La notizia che nessuno di noi si sarebbe mai aspettato di leggere. Selena Gomez, ex reginetta Disney nonché ex fidanzata di Justin Bieber, ha passato due settimane in rehab nel mese di gennaio, lontana da occhi indiscreti e paparazzi, per riuscire a superare i propri ‘problemi emotivi’.

Ad accogliere la Gomez la clinica Meadows, in Arizona. Selena sarebbe entrata nel centro riabilitativo il 5 gennaio, o almeno questo sostiene il sito RadarOnLine, per poi uscirne il 20. 15 giorni in cui l’account Twitter della Gomez ha ‘stranamente’ cessato di produrre cinguettii inediti.

Consapevole di aver raggiunto un vero e proprio punto di ‘esaurimento nervoso’, Selena avrebbe deciso di lavorare su se stessa entrando in rehab di sua spontanea volontà. Ad influire sulla psiche della giovane proprio lui, Justin Bieber, protagonista di un tira e molla sentimentale che avrebbe portato la Gomez ad esplodere dal punto di vista emotivo.

I due giovani avevano infatti provato una riconciliazione, a cui seguì una nuova rottura, causata ancora una volta dagli eccessi del cantante. Celebre la sfuriata di Justin via sms nei confronti di Selena, con tanto di foto al limite del po**o e un consiglio firmato Gomez che Bieber non ha voluto digerire: ‘fatti ricoverare, vai in rehab, sei malato‘, gli aveva urlato l’attrice, in questi ultimi mesi fagocitata da feste notturne, medicinali come Xanax, Ambien e l’immancabile marijuana. Opinioni che Justin non ha mai voluto ascoltare, tanto da finire in galera proprio pochi giorni dopo il presunto ritorno alla libertà dell’ex fidanzatina, probabilmente ancora legata ad un passato che disperatamente sta cercando di dimenticare. Tanto da chiedere ufficialmente aiuto.

Fonte: RadarOnLine

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Riviste Leggi tutto