Ieri sera il sito del tabloid Sun è stato preso di mira da LulzSec, il collettivo hacker che poche settimane fa aveva ripetutamente messo in imbarazzo la Sony attraverso una serie di intrusioni digitali nella rete dell’azienda giapponese. Per alcuni minuti l’homepage della pubblicazione di Rupert Murdoch riportava la notizia della scomparsa del magnate australiano, ritrovato morto nel suo giardino in seguito ad un’overdose di palladio. Tutto falso: Murdoch, nonostante gli 80 anni suonati, è vivo e vegeto.

Al momento il macabro resoconto della propria morte è il problema minore del vecchio Rupert, indaffarato nel tentativo di salvare la faccia delle sue pubblicazioni. Lo scandalo intercettazioni che ha travolto e portato alla chiusura l’edizione domenicale del Sun, il News of the World, non è ancora finito. Anzi, con il passare dei giorni, il futuro dei Murdoch alla guida dell’impero di famiglia, la News Corporation, è sempre più in dubbio.

Via | Gawker

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Bufale Leggi tutto