Dopo settimane di ansia, è stato svelato il motivo dietro la decisione di Miley Cyrus di sbiancarsi le sopracciglia. Il cambio di look era stato dettato dall’imminente servizio fotografico che la rivista W le voleva dedicare.

Ora che quel capolavoro è stato completato – guardate il video per capire – possiamo concentrarci sulle dichiarazioni della pop-star contenute nell’intervista concessa a Ronan Farrow che accompagna il photoshoot. Tralasciando il fatto che Miley disprezza i bambini in quanto cattivi e maleducati con le madri (“Mi verrebbe da prenderli a pizze!“), l’ex interprete di Hannah Montana ha commentato così la diffusione dei social network:

Penso che adesso, con Twitter e Instagram, tutti sono dei paparazzi. Non è spaventoso? Non si è mai al sicuro.

Peccato che sia proprio lei, Miley, la più grande paparazza di sè stessa. Basta essere iscritti ai suoi profili online per vederla in tutte le salse. Un po’ di onestà intellettuale non guasterebbe, su.

C’è poi la perla sui maschietti che guardano troppo porno. È per caso un riferimento al suo ultimo fidanzato, il bambacione Liam Hemsworth?

Quelle ragazze non esistono. Non sono vere. È come quando noi vediamo film romantici. È il porno delle ragazze, perché quei tipi non esistono realmente.

Per completare il quadro di 21enne “la-so-tutta-io” non poteva mancare una dichiarazione d’amore nei confronti della marijuana: “La adoro“. Il governo degli Stati Uniti – ha spiegato seria – dovrebbe fare qualcosa affinché i consumatori possano mettere le mani su erba di altà qualità, “biologica”. Eh già, sono questi i problemi da risolvere. Mica la disoccupazione.

Via | W

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto