Tra gli ospiti dell’affollatissima puntata odierna di Domenica Live, c’è stato anche Diego Armando Jr, il sedicente figlio di Maradona che l’ex Pibe de Oro si ostina a non riconoscere. L’occasione per fare due chiacchiere con il ragazzo, prossimo alle nozze, era ghiotta. Ultimamente infatti Claudia Villafane, l’ex moglie del calciatore che ha fatto la storia del Napoli, ha rilasciato una serie di dichiarazioni che gettano ombre sulle convinzioni del giovane e di sua madre. Eccole qua:

Non sono una bugiarda e non ho niente contro sua mamma né contro nessuno. L’ho conosciuta a casa mia. Lei vendeva vestiti e ne ha venduti alcuni anche a me: una camicetta bianca coi pois blu. Diego Armando Jr sa bene chi è suo papà come sa chi è sua mamma, qua tra tutti c’è qualcuno che mente e non sono io.

Affermazioni del genere non potevano restare senza una risposta e quindi Barbarella ha pensato bene di metterci lo zampino facendole commentare in diretta a Diego Armando Jr:

Non so per quale motivo parli visto che non sono più insieme. Dopo di lei ha avuto un’altra compagna e ora sta con una ragazzina di ventitré anni, lui ne ha cinquantatré. Quando lo incontrai a Fiuggi Maradona mi disse in faccia che era mio padre ma che non poteva dichiararlo alla stampa. La stessa cosa la confermò a mia mamma e pure a mio nonno poco dopo la mia nascita. Se vogliono farmi il test del DNA, me lo faccio anche adesso, non ho niente da nascondere. In ogni caso certe dichiarazioni si commentano da sole, non c’è bisogno che io aggiunga altro.

In tutto ciò ha parlato anche la mamma di Diego Armando, confermando la sua verità:

La parte lesa sono io, avendo avuto un figlio che non è stato riconosciuto. Maradona persevera a ripetere cose non vere, vengo in televisione semplicemente per rispondere a qualche diffamazione che mi viene fatta. Noi abbiamo fatto una denuncia penale perché vogliamo che venga fuori la verità. Io non sono per la guerra, sono per la pace. Spero che possa essere una persona felice, stare bene e trattarci con rispetto. E se questo rispetto non ci viene dato, io lotto.

Subito dopo Barbarella ha mandato in onda un servizio con le più recenti dichiarazioni di Maradona che ha ribadito:

Sono venticinque anni che vengo perseguitato da questa storia, io voglio solo vivere in pace con la mia famiglia.

Niente, nemmeno oggi siamo riusciti ad appurare la verità che prima o poi, ci auguriamo, verrà a galla.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto