Marika Fruscio, bagagli rubati all'aeroporto di Napoli

Dopo aver lasciato i bagagli nel vano posteriore di un'auto la Fruscio si è allontanata per andare al bar. Il caffé è stato però fatale.

Non sappiamo se sia arrivata alle lacrime come successe a dicembre scorso al momento dell'eliminazione del suo Napoli dalla Champions League. Sappiamo però che Marika Fruscio nelle scorse ore ha vissuto una brutta avventura all'aeroporto di Capodichino. La prorompente showgirl brianzola famosa per aver partecipato a Uomini e donne e per aver fatto del suo sfegatato tifo per il club azzurro un mezzo di sostentamento, è stata derubata dei suoi bagagli.

Il fatto è avvenuto quando Marika è arrivata da Milano a Napoli per recarsi negli studi di Tv Luna. Proprio l'emittente televisiva a fornito per prima la notizia, di cui per ora non si conoscono ulteriori dettagli.

Secondo quanto ricostruito, la starletta aveva lasciato i bagagli nel vano posteriore di un'auto che era arrivata per accompagnarla a destinazione. Prima di partire dall'aeroporto, però, si era concessa un caffè per poi partire verso gli studi tv. A quel punto l'amara sorpresa.

Nell'attesa di maggiori informazioni, possiamo soltanto provare ad immaginare cosa contenesse la valigia (era solo una?) sottratta indebitamente alla Fruscio. Abiti tutti rigorosamente succinti e con scollo particolarmente profondo. Dunque, se il furto è stato mirato e progettato, immaginiamo che, se si tratta di un uomo, il ladro sia fidanzato con una signora con seno importante almeno quanto quello della povera Marika, in modo da poter regalare gli abiti.

A parte gli scherzi, non sappiamo se nei bagagli della Fruscio ci fossero anche oggetti preziosi; la speranza però è che ci fossero solo abiti e altri indumenti di valore contenuto.

  • shares
  • Mail