La voce di una crisi riguardante la storia d’amore tra Stephan El Shaarawy, calciatore del Milan e della nazionale italiana, ed Ester Giordano, ha cominciato a circolare poco meno di un mese fa, in occasione dell’ultima notte dell’anno che il calciatore avrebbe trascorso senza la fidanzata al proprio fianco.

A distanza di qualche settimana, è arrivata la notizia riguardante addirittura la fine di questa relazione. La triste novità è stata pubblicata dal settimanale Diva e Donna che ha anche riportato i motivi per i quali i due giovani si sarebbero detti addio.

Come gli appassionati di calcio già sanno, infatti, Stephan El Shaarawy, probabilmente, sta vivendo la peggiore stagione della sua giovane carriera, purtroppo proprio nell’anno dei campionati mondiali che si svolgeranno in Brasile, nella prossima estate.

El Shaarawy, infatti, è reduce da una serie considerevole di infortuni: lo scorso 7 gennaio, il calciatore savonese di origini egiziane è stato operato in Portogallo nella speranza di ritornare in perfetta forma fisica il prima possibile.

La mamma di Stephan El Shaarawy, quindi, avrebbe consigliato il figlio di concentrarsi unicamente sul suo recupero fisico e sulla sua attività di calciatore che, dopo l’esplosione definitiva avvenuta nel 2012, ha subito una flessione e non solo per colpa degli infortuni.

El Shaarawy, quindi, seguendo il consiglio della madre, avrebbe allontanato ogni altro tipo di distrazione, compresa la sua fidanzata Ester Giordano con cui stava insieme da ormai un anno.

Sempre stando a quanto riportato dal settimanale, Ester, ovviamente, sarebbe molto giù di morale dopo aver appreso la decisione del suo ormai ex fidanzato.

Diva e Donna ha anche aggiunto che l’inizio della crisi tra i due ragazzi risale al periodo precedente alle feste natalizie.

Visto che tutto dipende dalla condizione fisica del giocatore, magari la storia con Ester potrebbe anche ricominciare, non appena El Shaarawy avrà completato in pieno il suo recupero fisico.

Foto | © Getty Images

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto