Susan Boyle è una delle dive più atipiche dei nostri tempi. Scoperte nel 2009 durante un provino per il reality show Britain’s got Talent, questa signora scozzese è passata dall’essere una perfetta sconosciuta a vendere milioni di copie dei suoi dischi.

Il suo patrimonio personale viene stimato ben oltre i 10 milioni di euro, eppure la cantante, 52 anni, sarebbe alla ricerca di un lavoro. La notizia è stata sbattuta in prima pagina dal tabloid inglese The Sun, non certo la più affidabile fra le fonti d’oltremanica. Ma lo scoop è talmente curioso da meritare comunque una menzione.

Stando alle testimonianze raccolte dal quotidiano scandalistico, la Boyle si sarebbe presentata in una ricevitoria di scommesse della sua città per rispondere ad annuncio di lavoro. In un primo momento il gestore della filiale ha pensato ad uno scherzo, dopotutto si tratta di una posizione la cui paga è minima. Ma, di fronte all’insistenza dell’interprete, non ha potuto far altro che fornire tutte le informazioni richieste.

La diva, alla quale nel 2012 è stata diagnostica la sindrome di Asperger, non è nuova a comportamenti a prima vista incomprensibili. Come quella volta che confessò di essere ricorsa a siti di appuntamenti per trovare un’anima gemella.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Cantanti Leggi tutto