Naike Rivelli è recentemente tornata alla ribalta per la sua nuova carriera di cantante, che ha fatto discutere per il video lesbo del suo brano Unspoken, e per la sua intervista a Vanity Fair in cui, pare, ha dichiarato di essere bisessuale. Dico pare, perché dalle pagine del settimanale Grazia, al quale ha rilasciato un’altra intervista, si rimangia la precedente:

“No, guardi che le cose non sono andate così. Non ho mai detto di aver convissuto per anni con una donna né che vorrei innamorarmi di una 50enne, come è stato scritto. Di bisessualità ho parlato tanti anni fa, nel mio periodo più ribelle, e non mi ha preso sul serio nessuno. Quando è uscito il video, i giornali hanno tratto delle conclusioni. Ho un’immagine fin troppo trasgressiva e una credibilità come cantante tutta da costruire: le sembra che avrei bisogno di ritirare in ballo questa storia?”.

Sul fatto di essere single, ormai da tre anni, ha poi dichiarato:

“Avevo bisogno di stare per conto mio. Mi è servito anche per capire che non erano i miei uomini a essere sbagliati, ero io. Se non ti vuoi bene non riesci neanche a farti amare. Ora sono serena, sto bene nella mia pelle. Alcuni giorni più di altri”.

Sarà vero? Sicuramente sì, almeno fino alla prossima intervista!

Fonte: settimanale Grazia

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto