Stefano Bettarini immobiliarista a Miami?

Da calciatore a immobiliarista. Ennesima trasformazione per Stefano Bettarini

Stefano Bettarini immobiliarista a Miami

Una vera e propria seconda vita, lontano dall'Italia e dalla tv tricolore, che negli ultimi anni l'aveva visto agguerrito protagonista. Stefano Bettarini, ex marito di Simona Ventura, vende case ed appartamenti a Miami. A spifferarlo lo stesso ex calciatore della Nazionale, a detta di Oggi, una volta interpellato sull'argomento da curiosi turisti del nostro Paese.

Al suo fianco, ormai indivisibile, Ilenia Iacono, donna della sua vita che l'ha seguito con convinzione in questa nuova avventura professionale. Archiviati Quelli che il Calcio e Jump! Stasera mi tuffo, che lo ha visto uscire trionfatore, Bettarini si è letteralmente reinventato, abbracciando la professione dell'immobiliarista. 42 anni tra poche settimane, Stefano ha più volte parlato di un possibile ed imminente matrimonio con Ilenia, pronto a diventare realtà quando la donna riuscirà ad ottenere il divorzio dall'ex marito. Non contento Bettarini ha anche sbandierato l'ipotesi 'paternità', dopo i due figli avuti quasi 10 anni fa con Simona Ventura.


"Voglio riservatezza, quiete, normalità. Ilenia è tutto questo. Dopo due maschi, sogno una femmina. La stiamo cercando. Chissà che presto…".

Questo aveva detto tempo fa da Barbara d'Urso, per un ex difensore dalle qualità calcistiche mediocri riuscito comunque a far carriera, tanto nel calcio quanto nel mondo dello spettacolo. Nel 2005 l'esordio sul piccolo schermo come inviato de La talpa, per poi proseguire una collaborazione con la Perego che andrà avanti sia a Verissimo che a Buona Domenica. Concorrente nel 2009 di Ballando con le stelle (quinto alla fine dei giochi e una storia con Samanta Togni), nello stesso anno Stefano ritrova Simona Ventura sulla sua strada, grazie a Quelli Che, per poi venire indagato dalla squadra mobile di Cremona nell'ambito di un'inchiesta su scommesse illegali nel calcio e sulla sospetta manipolazione dei risultati delle partite di Serie A, Serie B e Lega Pro. Nel luglio del 2011 viene deferito per violazione dei principi di lealtà sportiva e del divieto di scommesse e del relativo obbligo di denuncia, per poi patteggiare in primo grado una pena di 14 mesi di squalifica, ed ora prendere, partire e cambiare vita. In quel di Miami.


Fonte foto: Instagram

  • shares
  • Mail