Sara Tommasi: "Ora sono di nuovo padrona di me stessa"

Sara Tommasi su Facebook annuncia di aver fatto pulizia tra le frequentazioni e di essere rientrata in possesso della sua immagine pubblica.

sara tommasi foto

Sara Tommasi è serena, o quantomeno assicura di essere tornata tale. La showigirl, da qualche anno al centro di gossip e di vicende non particolarmente edificanti - dai film a luci rosse a ospitate e filmati di dubbio gusto - sulla sua pagina Facebook ha annunciato ai 146 mila fans di aver ormai messo alle spalle il periodo nero:

Buongiorno, credo che finalmente sia finito un periodo nero, è più di un mese che i miei account social sono gestiti completamente da persone serie e affidabili. Finiti i post e i tweet fuori di testa, le foto "spinte" e tutte le altre esternazioni pubblicate a mia insaputa da varie persone che frequentavo in passato e che avevano accesso ai miei profili. Rientrare in possesso della mia immagine pubblica è stato complicato, più o meno come tornare a stare bene e buttarmi alle spalle la malattia che un po' mi ha impedito di avere una vita normale. Ma adesso è finita, sono di nuovo padrona di me.

La Tommasi dunque garantisce di aver fatto pulizia nel suo staff e di essere pronta a proporre una immagine pubblica più sobria. Intanto negli scorsi giorni l'ex naufraga dell'Isola dei famosi ha annunciato che presto - dovrebbe avvenire questa settimana - verrà presentato "il video shock prodotto dall'avvocato Luigi Alfonso Marra nel quale affronto argomenti molto interessanti". Non si sa per questioni correlate a tale filmato, stamattina la Tommasi è partita in direzione Milano anticipando "novità".

Da segnalare che nel post scritto su Facebook due ore fa, la Tommasi ha anche citato (e ringraziato) "la mia amica Monica Castellini e tutto lo staff della Maddy Agency di Milano che mi accompagnano in questo nuovo percorso".

Per la cronaca facciamo notare che già qualche settimana fa Saretta aveva assicurato di aver iniziato una vita diversa e nuova, salvo ricadere in foto e atteggiamenti incoerenti con le sue dichiarazioni. Ma per questo aveva sempre attribuito responsabilità a presunti hacker o simili. Stavolta sarà la svolta definitiva?

Foto via Facebook

  • shares
  • Mail