Justin Bieber fa uso di droghe?

Arrivano altre indiscrezioni su una possibile dipendenza del cantante

Premiere Of Open Road Films' "Justin Bieber's Believe" - Red Carpet

Justin Bieber ha avuto un 2013 costellato da scandali e polemiche che hanno offuscato i successi dei suoi concerti, dando alla stampa sempre più motivo di chiacchierare e di discutere sulla sua vita privata rispetto a quella professionale. Ma anche il 2014 non sembra essere iniziato nel migliore dei modi.

Dopo l'accusa di aver lanciato una ventina di uova contro la casa del vicino, è arrivata la notizia di una perquisizione nella sua villa che, nei giorni scorsi, avrebbe portato al fermo di un amico del cantante, Lil Za, per possesso di sostanze stupefacenti.

Ma nelle scorse ore, il sito TMZ rivela un altro dettaglio decisamente poco rassicurante: il cantante farebbe uso di droghe e sarebbe stato consigliato, da persone a lui vicine, ad entrare in rehab per avere aiuto. Justin consumerebbe mix di codeina, prometazina, Sprite e Jolly Rancher che, uniti insieme e miscelati, darebbero vita a un narcotico molto pericoloso che può provocare convulsioni e persino la morte.

Non solo questo ma anche pillole prescritte come lo Xanax e uso di alcool ed erba. Niente cocaina, invece, mai usata una sola volta nella sua vita.

Il tenente Dave Thompson in una conferenza stampa dopo l'arrivo dei poliziotti nella casa della popstar ha comunque riferito che Bieber non era collegato alle sostanze rinvenute e che non è stato fermato o arrestato.

Ma queste nuove accuse di TMZ non rassicurano affatto. E le fans vorrebbero poter tornare solamente a sentir parlare di lui per la sua musica...

  • shares
  • Mail