Dopo la lettera dedicata a Belen Rodriguez, il settimanale Chi pubblica oggi un nuovo stralcio del libro autobiografico di Fabrizio Corona, in particolar modo la lettera indirizzata all’ex moglie, Nina Moric. A colpire sono le parole durissime usate nei confronti della modella croata, chiaramente dettate dalla rabbia non solo per la richiesta di separazione arrivata nel 2007 quando lui era rinchiuso nel carcere di Potenza per la vicenda Vallettopoli, ma anche per le numerose interviste di Nina dopo il suo ultimo arresto nel gennaio 2013 e i tanti rifiuti di fargli vedere il figlio Carlos.

Quanto alla prima richiesta di separazione, arrivata nel 2007, Corona ricorda così quel momento:

Non potrò mai dimenticare quel pomeriggio in carcere a Potenza, Nina. Tornando dall’ora d’aria, mentre ero in corridoio, un detenuto mi urla da dietro le sbarre: “Fabrizio, tua moglie ha chiesto il divorzio, lo hanno detto in tv”. E io: “Ma va, è roba vecchia”. Torno in cella con un po’ di dubbi e una strana sensazione. Ore 18.30, Studio Aperto, Nina in copertina su Chi: “Voglio il divorzio”. Clamoroso. Cinque minuti dopo ricevo dal mio avvocato civilista un telegramma… Avrei voluto urlare, scappare, telefonare per chiedere spiegazioni, sapere cosa fosse successo. Mi sono messo in un angolo della cella fino a notte fonda a fumare e bere birra, era la fine giusta. Nina, avevi ragione sotto tutti i punti di vista, Ma dopo quei tre mesi, dopo la morte di mio padre, l’arresto, il sequestro di tutti i beni e la chiusura della mia società, è stato un colpo troppo forte, e tu, Nina, potevi aspettare…

Racconta poi Corona come si sono conosciuti e innamorati, lui e la Moric, la sua ‘scalata al successo’ e la voglia di fare sempre più soldi, ciò che lo ha rovinato e ha rovinato la loro relazione, insieme alla gelosia:

Come padre ero un disastro, come marito peggio, anche se con te sarebbe stato comunque difficile. La gelosia, la tua più della mia, ci ha divorato. Era diventata addirittura competizione, quel mondo luccicante di Lele Mora mi ha contaminato e io ho contaminato te. Quante bugie ho dovuto dirti, molte delle quali a fin di bene, altre inutili, dovute al fatto che la tua testa non c’era più e la tua dolcezza era quasi sparita.

Poi arriva Belen Rodriguez e la passione travolgente:

La nostra storia non è finita per colpa di Belen, era finita prima. La verità è che avremmo dovuto dirci addio tempo addietro per evitare tutto quello che è successo dopo. Specie la tua situazione mentale e fisica, i gesti folli a cui ti sei ripetutamente lasciata andare, le tue strane relazioni. Ti sei buttata via, hai cancellato per sempre la tua autenticità e, credimi, anche se ero di nuovo innamorato e avevo una nuova vita felice, ho sempre sofferto per te, ti ho sempre difesa, litigando con la mia compagna … perchè quando finisce una storia così, rimane comunque un grande e incancellabile affetto.

In seguito si arriva alle udienze per il divorzio, mentre Fabrizio è di nuovo in carcere, dopo il suo arresto a gennaio scorso. Corona accusa l’ex moglie di non essersi risparmiata coi media, anche dopo una ritrovata serenità tra loro:

Cara Nna, come sempre hai esagerato: le tue interviste televisive successive sono state vergognose, false, cattive e mi hanno procurato problemi… Ti sei resa ridicola agli occhi della gente. Poi la scelta di non farmi vedere mio figlio, un bambino che ha quasi undici anni e che avrebbe potuto rasserenarmi, darmi coraggio. Ti sei rivelata esattamente per quello che sei, ovvero una persona egoista. Guardandoti da fuori, da un luogo di vera sofferenza, mi sono reso conto che non ne vale la pena, non meriti più niente e non ti giustifico più. Sapere che sei stata mia moglie oggi mi fa sentire un fallito.

Parole durissimo quelle dell’uomo, che non potranno di certo lasciare indifferente la Moric. Scopriremo in seguito come risponde la donna a queste durissime accuse.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più