I dolori della giovane Emma. La vita sentimentale della star femminile di Harry Potter sta attraversando un periodo di stallo. Pochi i ragazzi che le girano intorno e, come se non bastasse, quei pochi sono troppo intimoriti dal suo successo nel mondo di Hollywood. La “confessione” è avvenuta due giorni fa sulle pagine del Sunday Times.

Chiedo ai miei amici: “Perché X non mi ha chiamato? Perché non c’è mai nessuno che si dedichi a me?”. I miei amici mi dicono: “Probabilmente perché sono intimiditi”. Deve essere il muro del successo. Deve essere il circo che mi gira intorno. In certi sensi mi sento come se avessi 100 anni. In altri mi sento ancora incredibilmente giovane, molto ingenua e come se non avessi visto ancora molto del mondo. Sono timida, sono sensibile ed autocritica. È una pessima combinazione.

Ai tre aggettivi sopracitati aggiungerei anche “bella e famosa”. La vita di Emma Watson non sarà tutta rose e fiori ma di certo non può lamentarsi. In fondo è ancora giovanissima (ha da poco compiuto 21 anni), il tempo di trovare il principe azzurro non le manca.

Via | Celebuzz

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto