Obama e Michelle divorziano?

Il tabloid Usa National Enquirer parla di grossa crisi alla Casa Bianca: la coppia presidenziale dormirebbe in camere separate.

Barack e Michelle Obama sarebbero ormai in crisi: quell'occhiataccia rivolta dalla First Lady al marito durante i funerali di Nelson Mandela per un 'selfie' di troppo col premier danese Helle Thorning-Schmidt sarebbe stata solo l'inizio di un malessere che agiterebbe la Casa Bianca ormai da qualche tempo.

E' quel che sostiene il tabloid National Enquirer, tra i più pungenti della stampa americana, che nell'articolo firmato da Barry Levine e Leon Wagener parla di fonti vicine alla coppia e di stanza proprio nelle sale della residenza presidenziale. A sostegno del proprio 'scoop', i giornalisti del National Enquirer - peraltro non leggibile da IP italiani, se non attraverso un servizio proxy - chiamano in causa anche le ultime vacanze di Natale della coppia.

"Stando alle fonti, settimane dopo il selfie con cui Obama ha pubblicamente umiliato la First Lady, 'immortalandosi' con una bionda e attraente leader straniera, la coppia presidenziale è 'crollata', complice una disastrosa vacanza"

scrive il tabloid che parla di frequenti litigi nel corso del viaggio natalizio alle Hawaii che sarebbero esplosi quando Michelle avrebbe scoperto che i Servizi Segreti avrebbero 'coperto' il presidente in un paio di occasioni.

"Una 'talpa' ha raccontato alla First Lady il tradimento del Presidente e Michelle, furiosa, ha attaccato Obama e in uno scatto d'ira ha affermato: "Non voglio più saperne!" ("I want out!", ndr). Quindi, in segno di aperta sfida, al termine dei 15 giorni di vacanza previsti, si è rifiutata di tornare a Washington con Obama e le figlie"

si legge ancora sul giornale che riporta altre testimonianze vicine alla coppia secondo le quali Michelle sarebbe stata così turbata dal problemi del suo matrimonio da non voler lasciare le Hawaii:

"Ha detto che non era pronta ad affrontare la 'vetrina' di Washington tanto da non voler salire sull'Air Force One per tornare a casa con Obama e le figlie. Il Presidente non ha potuto fare altri che lasciare Michelle alle Hawaii".

Altre fonti interne sottolineano anche che la Casa Bianca avrebbe dovuto affrontare la 'crisi' dando anche una spiegazione al ritardo della First Lady, cercando una spiegazione al perché Michelle sarebbe rimasta

"rintanata nella lussuosa residenza  vista Oceano in affitto a 24.500 dollari a settimana sull'Isola di Oahu. Secondo l'Associated Press 'La signora Obama è rimasta per trascorrere il tempo con gli amici prima del suo 50° compleanno'"

aggiunge il tabloid. In più Obama e Michelle dormirebbero in stanze separate e addirittura Michelle avrebbe incontrato degli avvocati divorzisti. Ovviamente al momento non c'è nessun riscontro ufficiale.

L'unica cosa certa è che Obama sta organizzando una grande festa alla Casa Bianca per i 50 anni della consorte, che si terrà sabato 18 gennaio, all'indomani del compleanno di Michelle. Gli occhi dei 'presidential watchers' esamineranno ogni minimo gesto della coppia.

  • shares
  • Mail