Non ha raggiunto livelli di popolarità clamorosi, eppure è uno dei volti più presenti della fiction italiana. Ci riferiamo a Carlotta Natoli, attrice 42enne, che da domenica 26 gennaio sarà tra le protagoniste di Braccialetti rossi, serie in onda su Rai1. L’attrice, in passato nel cast di Distretto di Polizia, Anna Karenina e Tutti pazzi per amore, ha raccontato al settimanale Vero Tv come vive il ruolo di mamma. La Natoli è madre di Teo (8 anni), ma anche il suo compagno Thomas Trabacchi (nella foto insieme) ha un figlio Luca, di 12 anni:

Non sono ansiosa, ma voglio che rispettino le regole. Però, per via del mio temperamento, e per via del mio mestiere di attrice che mi porta spesso fuori casa, non sempre riesco a essere rigida come dovrei.

La Natoli ha poi raccontato cosa apprezza maggiormente del suo compagno, anche lui attore:

Stiamo insieme da undici anni. Di lui amo la capacità di mettersi in discussione, una dote molto rara in un uomo. Inoltre, è buono, generoso e affettuoso.

Infine, il riferimento alla sua carriera artistica, lei che è figlia del grande attore e regista Pietro Natoli:

Da piccola dicevo che non volevo fare questo mestiere perché vedevo molti attori frustrati per la loro perenne precarietà. Poi, però, ho cominciato a frequentare la bottega di papà, che era un vero artigiano del cinema, e sentirlo come parte del mio sangue. A otto anni ho sostenuto il mio primo film e mi sono trovata dentro questo mondo che oggi amo tantissimo.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto