Eliana Cartella alla rivista Top è tornata a raccontare quanto ha subito nel 2012 quando è stata vittima di uno stalker. Oggi l’ex naufraga dell’Isola dei famosi esulta affermando di essere “uscita dal tunnel in cui ero precipitata”:

All’inizio non uscivo di casa, vivevo da reclusa, con la paura di trovarmi faccia a faccia con quest’uomo. Poi, con la famiglia vicina, alcuni amici fidati e trovando l’amore, tutto è cambiato. Lo sport mi ha dato una carica e una sicurezza uniche.

Infatti a starle a fianco è stato anche il suo fidanzato-personal trainer, Raoul, che “è stato più di un amico da subito”:

Ha capito la mia situazione, mi ha invitato a prendere lo sport anche come valvola di sfogo, come modo per far uscire le tensioni che accumulavo dopo ogni telefonata che mi arrivava, ma soprattutto facendomi presente che in palestra il cellulare deve stare spento. Nelle due ore che passo tra tapis roulant e attrezzi, nessuno mi chiama, nessuno mi trova!

La Cartella, popolare sopratutto per i suoi flirt (presunti) con Mario Balotelli e Renzo Bossi, il figlio dell’ex leader della Lega Nord, Umberto, aveva raccontato il suo dramma (non quello dei fidanzamenti, ma dello stalking) anche in tv da Cristina Parodi. In quell’occasione aveva svelato di non riuscire nemmeno a dormire perché “mi spavento a ogni minimo rumore”.

Tutto sembra essere ormai alle spalle; la Cartella pare aver ritrovato anche la serenità in amore, dunque:

Sono sei mesi che ci frequentiamo, insomma, ora non posso più usare il pretesto della scaramanzia per non parlarne. Sto molto bene. Con Raoul condivido la passione per lo sport, ma rimango con lui anche dopo la palestra.

Foto via Facebook

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto