Grande Fratello, Cristina Del Basso: "Ora non mi spoglio più, per me la finezza è importante!"

Cristina Del Basso si racconta Lucignolo 2.0 tra gli eccessi di un tempo e la sedicente eleganza attuale.

Era da un po' che non vi davamo notizie su Cristina Del Basso. Chi? Ma sì, sono certa che i maschietti dell'Italia tutta se la ricorderanno molto bene. Stiamo parlando della prima maggiorata che varcò la soglia della casa più spiata della tv nostrana, quella del Grande Fratello. Folta chioma di capelli ricci castani, due occhioni da cerbiatta e ah già anche un "lato A" di tutto rispetto grazie al pronto intervento di un chirurgo compiacente.

La formosa Cristina è stata intervistata nel corso della prima puntata del 2014 di Lucignolo 2.0 per la rubrica "Morti di Fama". La fanciulla, dopo essere arrivata in ritardo come una vera diva, ha svelato all'inviata dello show che da oggi in poi non la vedremo più senza veli. O con maglie o abiti troppo scollati. Perché? Sentiamo come ci spiega questa sua scelta:

Voi di Lucignolo mi avete chiesto di mettere una maglia scollata, ma non ne ho voglia. Per me l'eleganza e la finezza sono importanti e voglio fare un passo indietro. Non mi sono pentita di essermi rifatta e rifarei tutto quello che ho fatto finora. Poi le mie tette non sono così grandi, vero?

L'inviata chiede un parere al cameraman perché non sa come porsi davanti a tal spinoso quesito e la risposta è un sincerissimo "No, dai". Certo, si tratta di un bel cambiamento per una che nella casa del Grande Fratello ci aveva abituato a docce sexy in striminzitissimi bikini. E soprattutto per una fanciulla che, fino a poco tempo fa, aveva l'abitudine di chiamare le sue esagerate eccedenze frontali Pongo e Peggy.

Ma evidentemente anche la strada verso la finezza (o l'eleganza, che dir si voglia) è lastricata di buone intenzioni...

  • shares
  • Mail