Ex concorrente della nona del Grande Fratello (ai tempi entrò in casa come aspirante calciatore e alle cronache gossippare per il turbolento rapporto con Lea Veggetti), Marco Mazzanti ha voltato definitivamente pagina ed ora è uno degli emergenti attori di teatro più quotati. Al settimanale Visto, l’ex gieffino ha rivelato i risvolti di questa sua seconda vita artistica:

Il reality è stata una parentesi. Per certi versi bella e interessante, anche semplicemente come esperimento su me stesso. E, poi, anche perché grazie al Grande fratello ho avuto la possibilità di trasferirmi e vivere a Roma. Però, quando diventi così popolare e conosciuto semplicemente per aver messo la tua faccia in televisione, perdi quelli che sono i valori di base della vita e anche del lavoro, E a un certo punto potresti arrivare a pensare che tutto ti sia dovuto. Invece, come avevo imparato anche giocando a calcio, è giusto sapere che, se ti sacrifichi e ti prepari bene tanto per una partita di pallone quanto per uno spettacolo teatrale o per uno show televisivo, sicuramente sarai pronto e in grado di fare una bella prestazione.

La cura dell’immagine non è un tratto affatto trascurabile:

Poi c’è la questione dell’aspetto fisico … In certi ambienti vicini al mondo della televisione si dà un valore fondamentale al fatto di essere belli o brutti. E così spesso trovi persone in ruoli che probabilmente non meritano per talento e capacità, ma solo perché hanno una bella presenza.

Chissà se suoi ex colleghi di reality come Luca Argentero, Laura Torrisi, Flavio Montrucchio, siano dello stesso parere…

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Reality Leggi tutto