Aaron Paul: "Quella volta che incontrai Michael Jackson..."

L'incontro nel corso di una festa organizzata dal Principe Azim del Brunei a Londra

Aaron Paul

Details ha dedicato un lungo articolo a Aaron Paul e alla sua vita dopo Breaking Bad, la serie televisiva cult in cui per 5 stagioni l'attore ha prestato le proprie sembianze allo sfortunato spacciatore Jesse Pinkman. A poco più di tre mesi dall'ultima puntata, che negli Stati Uniti è stata seguita da oltre 10 milioni di spettatori, Paul, 34 anni, deve ancora riprendersi dal successo di pubblico e critica dello show.

In momenti come questi è bene affidarsi a chi ha più esperienza, a chi ne ha viste di cotte e di crude. E proprio in quest'ottica, nel corso dell'intervista Paul ha tirato fuori dal cappello un aneddoto riguardante nientepopodimeno che Michael Jackson. Correva l'anno il 2007 e l'attore, allora pressoché sconosciuto, era uno dei tanti invitati alla festa per il 25esimo compleanno del Principe Azim del Brunei tenutasi poco fuori Londra.

Il principe era nella biblioteca, seduto sul divano accanto a lui. Con Michael finimmo per fare una conversazione a cuore aperto di un'ora. Abbiamo parlato di famiglia e di educazione. Ad un certo punto lui mi mise il braccio sulla spalla e disse: "Sia che tu abbia avuto un'infanzia difficile o no, gira tutto intorno al perdono. Una volta che l'hai capito, andrà tutto bene". E io: "Michael, hai assolutamente ragione. Vuoi andare a farti uno shot?". E lui: "Ma certo!".

Non capita spesso di vedere rivivere il Re del Pop sotto una luce così umana. Lui così irragiungibile, che tranguagia un bicchierino con un attore sconosciuto durante una festa da mille e una notte. Wow.

Via | Details

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: