Guendalina Tavassi: "Se Umberto D'Aponte si compra la Ferrari, mi faccio l'amante"

Le dichiarazioni della coppia al settimanale Visto

Guendalina Tavassi e Umberto D'Aponte hanno raccontato come prosegue la loro storia d'amore in un'intervista del settimanale Visto. L'ex concorrente del Grande Fratello ha spiegato di sentirsi una persona fortunata, anche se con una consapevolezza importante di normalità:

Non mi sento un personaggio, lo dico da sempre. Sono una ragazza normale con una vita normale. Non sono così ipocrita da dire che i soldi non fanno la felicità. (...) Voglio andare in un santuario per ringraziare il Signore di avermi fatto incontrare Umberto. È la cosa più bella che potesse succedermi. Lo dico sempre: ti ho sposato, sono diventata mamma. Ora posso anche morire felice.

La Tavassi, diventata mamma di Chloè per la seconda volta ad ottobre scorso, ha poi spiegato come è cambiata la vita soprattutto rispetto alla sua prima gravidanza, quella vissuta dopo la relazione turbolenta con Remo Nicolini:

Quando aspettavo Gaia avevo 17 anni ed ero completamente sola. E lo stesso quando è nata. Se aveva la febbre e dovevo andare in farmacia dovevo vestirla e farla uscire con me perché non avevo nessuno a cui lasciarla. Ora con Chloè è tutto diverso: Umberto è un padre presente e premuroso. Non mi fa mancare nulla. Ed è arrivato proprio nel momento in cui ero convinto di aver chiuso per sempre con l'amore. Dopo Remo e tutti i guai che mi ha fatto passare non mi aspettavo nulla di buono dagli uomini.

Guendalina si è quindi divertita narrando la scena vissuta quando Umberto ha scoperto che il primogenito (per lui) non sarebbe stato maschio, come sognato ampiamente. In merito al loro feeling sessuale, l'ex naufraga dell'Isola dei famosi, ha assicurato che "non è cambiato nulla". L'imprenditore napoletano ha aggiunto:

Da quando ha partorito è ancora più bella. È diventata più dolce. È tornata subito in forma, senza fare diete o ginnastica.

Parole accolte con sorpresa da Guenda, che invece "mi vedo decisamente anti-sesso in questo periodo". La sensazione comunque è che l'attrazione fisica non sia più una priorità:

Quando Chloè dorme il nostro unico desiderio è quello di crollare insieme a lei.

Infine, il tasto dolente della gelosia. La 27enne ha confessato di essere "gelosa da morire" al punto da farsi "di quei film in testa che non hai idea". La notizia vera però è la seguente:

Se si compra la Ferrari come dice, mi faccio l'amante. Perché le donne se vedono un uomo uscire da una bella macchina ci provano subito. È matematico. Può essere anche brutto e vecchio, ma loro ci devono provare.

Foto via Facebook

  • shares
  • Mail