Gabriel Garko: "Innamorato è una parola grossa, ma c'è una persona con cui sto bene"

L'attore rivela di avere una persona al suo fianco in questo momento, ma ammette anche che stargli vicino non è facile.

Gabriel Garko sta per tornare in tv con la seconda stagione de Il peccato e la vergogna, per la gioia delle telespettatrici. È quindi molto facile in questi giorni trovare sulla carta stampata delle interviste all'attore in cui non parla solo di lavoro, ma anche di vita privata. In questi ultimi giorni ne ho lette in particolare due, una su Tv Sorrisi e canzoni e l'altra su Grazia, che ci descrivono un Gabriel non proprio amabile tra le mura domestiche, almeno quando è impegnato sul set.

Intanto per prima cosa scopriamo che nella sua vita c'è una persona, anche se parlare di amore secondo lui è esagerato:

Innamorato è una parola grossa, ma c'è una persona con cui sto bene.

Chi sia questa persona non è dato sapere, ma quello che è certo è che deve avere un alto livello di sopportazione:

[Quando lavoro divento intrattabile] nella vita privata, perché ho bisogno di studiare. Magari sono a casa davanti alla tv ma ho lo sguardo perso nel vuoto perché sto ripassando le battute. Quando sto preparando un personaggio è difficile starmi accanto, lo so.

L'anno prossimo l'attore compirà 40 anni, ma questo traguardo non lo spaventa:

Li compirò l'anno prossimo e non ho alcuna paura. Sto bene nella mia pelle.

Diventare padre, nonostante l'età sia quella giusta, non rientra però nei propositi per l'anno nuovo:

Dovesse capitarmi ne sarei felice. Se però razionalizzo dico che non sono pronto, mi sento ancora tanto figlio.

Per il momento si accontenta quindi del successo sul lavoro e dell'affetto che il pubblico, specialmente quello femminile, gli riserva:

È la prova che ho lavorato bene. Il giorno che non mi inseguiranno più mi dispiacerà enormemente.

E voi, continuerete a seguirlo anche nei suoi nuovi progetti televisivi?

Fonte | Grazia e Tv Sorrisi e Canzoni

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail