Col nuovo anno, Raffaella Fico è disposta a sotterrare l’ascia di guerra con Mario Balotelli per tutelare i diritti da figlia della piccola Pia (Fonte Diva e Donna):

Basta, io non faccio guerra. non le ho mai fatte. Lui dice che lo provoco, ma non è così: non ho mai parlato male del padre di mia figlia. E adesso è arrivato il momento di ritrovare un pò di calma e serenità: dobbiamo sempre ricordarci che il bene della nostra bambina è la priorità; viene prima di qualsiasi rancore che lui può avere nei miei confronti. Le tensioni che ci sono fra di noi non devono intralciare la crescita di Pia: i veleni e alle malignità non le fanno bene.

L’esuberante showgirl napoletana preme affinché il calciatore della nazionale di calcio italiana possa mettere fine a questa battaglia legale, sottoponendosi all’esame del Dna e abbracciando finalmente la tenera creatura:

Ne sono certa, ma spero proprio che lo faccia questo test del Dna. E ribadisco che, quando l’ho fatto chiamare per tre volte non si è presentato. Voglio solo far valere i diritti di mia figlia ed è per questo che mi sono rivolta alla legge. Perchè Mario deve dare il suo cognome a Pia! qualsiasi donna avrebbe fatto lo stesso. La bambina crescendo vorrà sapere chi è suo padre e io le dirò sempre la verità.

Nel fratttempo, la Fico si gode la ritrovata felicità in amore accanto a Gianluca Tozzi con cui ha trascorso il suo primo Capodanno da neo fidanzata:

Tutto alla grande: siamo innamorati. e’ una bella storia e sono felice. Lui è l’unico uomo, dopo la delusione con Mario, che mi ha fatto sentire desiderata e al sicuro. Così ora viviamo la nostra storia con serenità

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto