Tra pochissime ore, diremo definitivamente addio al 2013 per dare il benvenuto tutti insieme all’anno nuovo. Dopo aver scoperto i propositi per l’anno venturo di Giampaolo Morelli, Eleonora Daniele e Roberta Morise, scopriamo come stanno vivendo l’attesa per il 2014, la showgirl e conduttrice Elisabetta Gregoraci e l’attore Kaspar Capparoni.

Elisabetta Gregoraci, sicuramente, trascorrerà l’ultima notte dell’anno con suo marito Flavio Briatore e il loro primo figlio, Nathan Falco. Per la showgirl calabrese, è stato un anno soddisfacente anche dal punto di vista lavorativo, considerando il successo del programma comico di Rai 2, Made in Sud.

La Gregoraci, intervistata dal settimanale Chi, ha parlato del regalo di Natale che ha ricevuto da Flavio Briatore ma ha anche svelato il regalo più bello che vorrebbe ricevere dal 2014:

Siccome l’anno scorso mi aveva regalato una bicicletta che poi ho lasciato in Kenya, quest’anno gli avevo fatto capire che volevo una certa borsa ed è arrivata, per fortuna… Temevo qualcosa di inutile per la casa o magari un bel Bimby visto che non so cucinare. Il 2014 è l’anno per il secondo figlio? Beh, ho detto che potrebbe esserlo. Nathan ormai ha tre anni e mezzo, quindi d’ora in poi ogni momento è quello buono.

L’attore Kaspar Capparoni, invece, è reduce dal successo ottenuto nel varietà Tale e quale show. Intervistato dal settimanale Intimità, l’attore ha fatto gli auguri di buon anno insieme alla moglie Veronica, con cui trascorrerà l’ultima notte del 2013 insieme ai due figli Alessandro e Daniel.

Capparoni ha svelato i suoi propositi per l’anno nuovo:

Ne ho due, ma non dipendono da me, bensì dal Signore: continuare ad essere sereno e in buona salute come sono ora. Ogni sera, infatti, ringrazio Dio non mille volte, ma diecimila, di avermi dato fin qui tanta buona salute. Un sacco di gente non sta bene e combatte per la vita negli ospedali e quelli sì che sono veri problemi, non certo le stupidaggini per le quali posso angustiarmi io! Spero tanto che il 2014 sia migliore del 2013 e che sia un anno più equo, senza più tasse che strangolano, senza più gente che deve lottare ogni giorno semplicemente per sopravvivere. E questo può accadere solo se scompariranno certi assurdi e incredibili privilegi.

Foto | © Getty Images

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto