Al Bano su Romina Power: "Finalmente ha sotterrato l'ascia di guerra. Io mi sono sempre solo difeso"

Il settimanale Diva e Donna torna ad intervistare Albano Carrisi perché racconti le sue feste natalizie e i suoi propositi per l'anno nuovo.

Al Bano

Dopo il Natale trascorso in famiglia a Cellino San Marco, Al Bano si prepara ad affrontare un Capodanno sul palco, a Mosca, luogo in cui lui è molto amato. Rivela che dopo il concerto dell'ultimo dell'anno lo attendono altri impegni, per una tournée che durerà un altro mese, sempre in Russia. Questa volta, però, non ci sarà con lui l'ex moglie, Romina Power, con la quale ha recentemente tenuto tre concerti proprio a Mosca:

Con lei ho fatto solo tre concerti una tantum, per l'insistenza del mio amico impresario russo Andrej Agapov, vissuto nel mito di Al Bano e Romina. Pensavo perdesse tempo, non ne avevo nessuna voglia, ma non volevo essere io a dire di no. Invece Romina ha accettato e va bene così. Un incontro, 19 anni dopo, strano: tutt'altra storia rispetto al passato. A cominciare dal fatto che ho dovuto abbassare di due toni tutte le canzoni: come costringere uno alto a camminare in ginocchio. Sul piano personale la cosa bella è che finalmente ha sotterrato l'ascia di guerra, mi auguro definitivamente. Io non ho mai attaccato, mi sono solo difeso...

Il segreto di questo nuovo successo 'di coppia' va ovviamente ricercato nel loro passato:

Un pezzo di storia insieme lo abbiamo fatto, con determinazione, sincerità, umiltà e con successo: tutti gli ingredienti perché questo ritorno non passasse inosservato.

Per lui il Natale appena trascorso è stato all'insegna della famiglia, anche se non al completo:

A Cellino, con i miei Yari, Jasmine, Albano jr e con Loredana. Cristel è andata a trovare la madre e Romina jr a Palm Springs, in California. Ho avuto anche stavolta come un sasso nel cuore, nella cassaforte delle mie emozioni, perché c'è sempre un'entità assente. Per me è sempre e comunque una festa a metà: ovviamente, mi metto la più bella maschera sorridente in faccia, i miei figli più piccoli non devono avvertire neanche lontanamente quello che passa nella testa di un padre che è stato schiaffeggiato dalla vita.

Le belle parole per la compagna, Loredana Lecciso, si sprecano, anche se per il matrimonio c'è tempo:

È brava, intelligente e tosta. Per il matrimonio bisognerà aspettare ancora parecchio, anche se in famiglia non voglio figli di serie A e figli di serie B: tutti hanno diritto di avere i genitori sposati.

Quanto al fatto di poter diventare un giorno nonno, il cantante ci scherza su:

Visto che nessuno dei miei figli ci sta pensando, mi sono autodefinito un "pa-nonno": faccio da papà e anche da nonno. E, quando serve, pure da mamma.

Insomma, Al Bano è un uomo dalle mille sorprese.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail